Ultima modifica: 6 Dicembre 2018
I.I.S. Mariano Fortuny > Alternanza scuola/lavoro

Alternanza scuola/lavoro

 

L’Alternanza Scuola–Lavoro è un modello di apprendimento che permette ai ragazzi della scuola secondaria superiore, di età compresa tra i 15 e i 18 anni, di svolgere il proprio percorso di istruzione realizzando una parte della formazione presso un’Impresa o un Ente del territorio.

Si tratta di una nuova visione della formazione, che nasce dal superamento della separazione tra momento formativo e applicativo e si basa sull’idea che l’educazione formale, l’educazione informale e l’esperienza di lavoro possano combinarsi in un unico progetto formativo. 

L’Alternanza Scuola-Lavoro costituisce una vera e propria combinazione di preparazione scolastica e di esperienze assistite sul posto di lavoro, predisposte grazie alla collaborazione tra mondo delle organizzazioni e scuola.

L’Alternanza Scuola-Lavoro è stata introdotta dal D. Lgs. n. 77/2005 “Definizione delle norme generali relative all’Alternanza Scuola-Lavoro, a norma dell’articolo 4 della Legge 28 marzo 2003, n. 53”.

 

L’art.1 c.33 della L.107/2015 prevede a partire dall’a .s. 2015-16, un impegno in azienda di complessive 400 ore per tutti gli studenti dell’ultimo triennio degli Istituti professionali.

Per i corsi di Istruzione e formazione professionale (IeFP) le ore di alternanza scuola/lavoro sono regolamentate dalla Regione Lombardia annualmente con apposito Decreto.

I percorsi in alternanza, definiti e programmati all’interno del Piano Triennale dell’Offerta Formativa, sono progettati, attuati, verificati e valutati, sotto la responsabilità dell’Istituzione scolastica, sulla base di apposite convenzioni con le imprese e gli enti esterni partecipanti. Ai fini di un costruttivo raccordo tra l’attività di formazione svolta nella scuola e quella realizzata in azienda, il tutor didattico in collaborazione con il tutor aziendale verificano il corretto svolgimento del percorso in Alternanza.

 

L’Istituto Fortuny sottoscrive opportune convenzioni e progetti formativi con Enti, Istituzioni, Aziende, Studi tecnici e professionali per permettere ai suoi studenti di svolgere un’esperienza orientativa e di primo approccio con il mondo del lavoro e delle professioni.

Ogni soggetto partner individua un tutor aziendale che segue e valuta lo studente durante il periodo di stage. Sarà poi compito del Consiglio di classe valutare l’esperienza complessiva anche sulla base della autovalutazione degli studenti.

 

L’Istituto da oltre dieci anni attiva percorsi di alternanza scuola lavoro con il territorio, organizzando ogni anno oltre 500 stage presso aziende di Brescia e provincia che operano nei settori di arredamento, ottico, odontotecnico, moda e manutenzione e assistenza tecnica.

ESITI INDAGINE QUALITATIVA A.S.L. 2018/18.pdf

 

La Normativa di riferimento

D.Lgs 77/2005- Definizione delle norme generali relative all’alternanza scuola-lavoro, a norma dell’articolo 4 della legge 28 marzo 2003, n. 53″
Guida operativa MIUR 2015
Legge 107/2015 – Riforma del sistema nazionale di istruzione e formazione e delega per il riordino delle disposizioni legislative vigenti.
 
Carta dei diritti e dei doveri dello studente e studentessa in alternanza scuola lavoro MIUR 2018
Chiarimenti MIUR alternanza 2017
La pagina del MIUR  
La pagina dell’UST di Brescia
 

La Modulistica

Modulistica per i docenti  (sez.riservata)
 

 Formazione sicurezza studenti

Formazione sicurezza studenti (slide per argomento ASL Brescia 2015)
Formazione sicurezza studenti (unità di apprendimento per argomento 2017) 
 

Impresa formativa simulata

 

.